Google+ Followers

Lettori fissi

giovedì 12 dicembre 2013

L'Oleificio Valletta rispetta l'ambiente e produce un olio tutto italiano!

Ciao ragazze e ragazzi, come forse avrete già capito io utilizzo solo olio extravergine d'oliva per le mie ricette e molto spesso quando devo acquistarlo ho molti dubbi su quale marchio prendere perchè io cerco solo olio tutto italiano! Girando sul web mi sono imbattuta su un olio che ancora non conoscevo e ho voluto provarlo per preparare delle squisite ricette! Quindi oggi con piacere vi parlo dell' Olio Valletta!

Sull'e-commerce qui: http://www.oleificiovalletta.com/prodotti.html ho scelto l'olio extravergine d'oliva Classico e l'olio extra vergine d'oliva Prezioso che vi descriverò un po' e vi farò vedere come ho utilizzato in cucina!


Il primo olio Valletta nacque nel 1902 dove i contadini raccoglievano le olive a mani nude dagli alberi dell'Alta Valle del Sele! La produzione di questo olio si tramanda da padre in figlio, dal padre Vincenzo Valletta appunto al figlio Vittorio Valletta che ama la sua terra e la rispetta e proprio di questa sua filosofia voglio parlarvi. Avrei potuto raccontarvi tutta la storia o dilungarmi su varie caratteristiche dei processi produttivi e delle tradizioni dell'Olio Valletta ma per questi interessanti argomenti vi lascerò il link del sito per fare voi stessi i vostri vari approfondimenti, io invece vi voglio parlare di un argomento che mi ha colpito molto e cioè del Progetto Osa! Vittorio Valletta ha investito nell'energia solare, nel riciclo e nella valorizzazione dei rifiuti oleari, il Progetto Osa appunto cioè Olio, Sansa, Acque di vegetazione: politica ecosostenibile che si traduce in impatto zero sull'ambiente.

Per l'azienda Valletta "l’unico modo per crescere è rispettare l’ambiente. Qualsiasi impresa dovrebbe restituire al territorio più di ciò che prende, per contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle generazioni future." Proprio così l'oleificio Valletta si integra col paesaggio naturale, preservandolo e valorizzandolo. Con questa sua coscienza ecocompatibile Vittorio Valletta col Progetto O.S.A. permette il recupero integrale degli scarti oleari. Dopo l'estrazione del'olio dalle olive i residui formano la sansa che Valletta trasforma in un prodotto innovativo: il pellet di sansa! Questo pellet è un combustibile per il riscaldamento a impatto ambientale ridotto e più economico rispetto al pellet tradizionale infatti costa dalle 8 alle 15 volte in meno rispetto al pellet tradizionale. Inoltre Valletta tratta anche le acque di vegetazione, cioè il residuo liquido del processo di estrazione dell’olio che sono molto inquinanti riciclandole e valorizzandole. Con procedimenti chimici si separano le molecole polifenoliche, utili all’industria farmaceutica e cosmetica per le loro proprietà virtuose (antiossidanti, antimicrobiche, e persino anticancro). Quel che resta, una volta reso innocuo, viene semplicemente evaporato. 
L'olio è vita, è nutrimento e l'olio Valletta racchiude "storia, tradizione e sapori in ogni singola goccia d'olio, per portarla sulle labbra di ognuno".

Ma ecco qui che vi mostro come ho utilizzato l' olio extravergine d'oliva Classico Valletta, un olio dolce e a bassa acidità e di alta qualità, ottenuto da olive mature e rigorosamente lavorate nell’arco di 24 ore dalla raccolta.
Pennette saltate in padella con olio extra vergine d'oliva classico Valletta, uova, pancetta e pecorino sardo: ingredienti- 4 uova intere; una vaschettina di pancetta a cubetti; olio extravergine d'oliva Valletta Classico; pecorino sardo grattugiato; sale.


Procedimento: 
rosolare nell'olio la pancetta, togliere dal fuoco la padella e mettere le 4 uova intere e il pecorino sardo grattugiato quindi mescolare fino a formare una cremina. A parte cuocere la pasta e quando è pronta saltarla nella padella col condimento prima preparato finchè le uova sono cotte. Quindi servire e gustare!


L'olio ha un buon profumo non molto forte ed è molto saporito, io prima l'ho assaggiato col pane e mi è piaciuto tanto anche e sopratutto perchè è tutto italiano, infatti è un olio estratto in Italia da olive coltivate in Italia! Vorrei aggiungere che per questo piatto ho utilizzato quindi olio italiano, pasta di un'azienda sarda, pancetta italiana e uova fresche regalatemi dalla mia cara amica che ha delle galline ovaiole e pecorino sardo di un caseificio qui vicino a casa mia: quindi un piatto tutto sano e italiano/sardo!!!
Guardate qui che bel colore ha questo olio Classico Valletta:

Invece con l'olio extravergine d'oliva Prezioso Valletta: un olio di alta qualità con un particolare gusto intenso e un odore fruttato di olive appena frante (perchè infatti è ottenuto nell'arco delle 16 ore dalla raccolta delle olive) ottenuto unicamente da quattro varietà di olive: Frantoiana, Leccina, Carpellese e Coratina, ho preparato un contorno di carciofi e piselli.
Ingredienti e procedimento: 5 carciofi, 300 gr di piselli, olio extravergine d'oliva Prezioso Valletta, sale.
Pulire tutti i carciofi e tagliarli a pezzetti quindi cuocerli in tegame col l'olio e i piselli aggiungendo un pò d'acqua durante la cottura.
Quest'olio ha una profumazione più intensa dell'altro e un gusto un pò più forte che ha condito egregiamente i miei carciofi con piselli!


Se volete provare anche voi questo olio vi consiglio il sito: http://www.oleificiovalletta.com/ e la pagina facebook per seguirne le novità: Olio Valletta su facebook ! 
Buone ricette quindi con l' Olio Valletta!